Home Giornata Mondiale in Memoria delle Vittime Lo striscione della Federazione Europea vittime della strada al GP del Brasile:...

Lo striscione della Federazione Europea vittime della strada al GP del Brasile: Muro della Memoria

75
0

Wall of Remembrance. Giornata Mondiale in Memoria delle vittime della strada 2015. Era esattamente un anno fa. Jean Todt onorò le vittime della strada al GP di Formula 1 a Interlagos (Brasile). Era l’impegno numero uno assunto all’incontro di Brussels del 25 settembre con i presidenti delle Organizzazioni di vittime aderenti alla FEVR. Onore alla coerenza ed all’impegno dell’Inviato Speciale dell’Onun per la sicurezza stradale , Jean Todt. Grazie.
Avevamo chiesto a #Jean #Todt a settembre a Brussels in qualià di Inviato Speciale delle #NU di commemorare le vittime della strada durante la Giornata Mondiale #WDOR2015. “Ogni giorno, sulle nostre strade, perdono la vita 3.500 persone. Trenta volte in più rispetto al numero di persone che sono morte negli omicidi di Parigi”. Solo l’ipocrisia pecorona può scambiare una dichiarazione di questo tipo con la mancanza di rispetto per le vittime di Parigi. Todt è francese e non ha bisogno per qualche giorno di colorarsi di blù, rosso e bianco. Non ci sono figli di un dio minore tra le vittime. Di serie A e serie B. No al Terrorismo e NO al crimine stradale. Ed ora caro Inviato Speciale dell’ONU per la sicurezza stradale chiediamo insieme alle Istituzioni internazionali e nazionali impegni concreti su assistenza e giustizia per le vittime della strada, educazione stradale nelle scuole, finanziamenti per la sicurezza stradale, controlli sulle strade.
Grazie Jean Todt.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here